Consumo di alcol da parte dei minori

Riepilogo:

  • I giovani al di sotto dell'età legale non dovrebbero bere alcol
  • I genitori sono i primi a influenzare la decisione degli adolescenti di bere o non bere alcol
  • I genitori dovrebbero dare il buon esempio ai propri figli e offrire una guida chiara riguardo al consumo di alcol, indipendentemente dall'età

I giovani al di sotto dell'età legale non dovrebbero bere alcol

I minori che bevono lo fanno in un momento in cui stanno maturando sia fisicamente che psicologicamente. Lo fanno in un momento in cui si sentono invincibili o ribelli o quando vogliono ribadire la loro indipendenza. Il consumo di alcol toglie le inibizioni, offusca la lucidità, comportando l'assunzione di rischi e l'emergere di problemi potenzialmente letali.

Quadro giuridico

Nella maggior parte dei paesi del mondo vigono rigide leggi sull'età minima per l'acquisto e/o il consumo di alcol. Tali leggi sono varate per buone ragioni e dovrebbero essere prese seriamente. A seconda delle circostanze dei singoli paesi, la violazione della legislazione vigente può comportare sanzioni elevate, il ritiro della patente di guida e persino il carcere.

Effetti

Il consumo di alcol da parte dei minori può causare seri problemi a casa ed a scuola. Vi sono anche conseguenze sociali per i minorenni che bevono, come il danno alla reputazione e problemi di autostima, qualora la situazione sfuggisse al controllo. Il consumo di alcol, inoltre, può essere associato o contribuire ai seguenti esiti negativi, tra cui:

  • Incidenti stradali
  • Altre tipologie di incidenti
  • Suicido
  • Insuccessi scolastici
  • Inadempienza dell'obbligo scolastico
  • Furti o altri comportamenti illeciti
  • Sesso non protetto
  • Altre pratiche a rischio

Inoltre, gli effetti dell'alcol sullo sviluppo cerebrale non sono del tutto noti. Secondo alcuni studi, il consumo di bevande alcoliche nei minorenni può comprometterne lo sviluppo cerebrale. Rispettare la legge, se stessi e gli altri è fondamentale.