• I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol
  • I genitori sono i primi a influenzare la decisione degli adolescenti di bere o non bere alcol
  • I genitori dovrebbero dare il buon esempio ai propri figli e offrire una guida chiara riguardo al consumo di alcol, indipendentemente dall’età’

'I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol'

I minori che bevono lo fanno in un momento in cui stanno maturando sia fisicamente che psicologicamente. Lo fanno in un momento in cui si sentono invincibili o ribelli o quando vogliono ribadire la loro indipendenza. Il consumo di alcol toglie le inibizioni, offusca la lucidità, comportando l’assunzione di rischi e l’emergere di problemi potenzialmente letali.

Quadro giuridico

Nella maggior parte dei paesi del mondo vigono rigide leggi sull’età minima per l’acquisto e/o il consumo di alcol. Tali leggi sono varate per buone ragioni e dovrebbero essere prese seriamente. A seconda delle circostanze dei singoli paesi, la violazione della legislazione vigente può comportare sanzioni elevate, il ritiro della patente di guida e persino il carcere.

Effetti

Il consumo di alcol da parte dei minori può causare seri problemi a casa ed a scuola. Vi sono anche conseguenze sociali per i minorenni che bevono, come il danno alla reputazione e problemi di autostima, qualora la situazione sfuggisse al controllo. Il consumo di alcol, inoltre, può essere associato o contribuire ai seguenti esiti negativi, tra cui:

  • Incidenti stradali
  • Altre tipologie di incidenti
  • Suicido
  • Insuccessi scolastici
  • Inadempienza dell’obbligo scolastico
  • Furti o altri comportamenti illeciti
  • Sesso non protetto
  • Altre pratiche a rischio

Inoltre, gli effetti dell’alcol sullo sviluppo cerebrale non sono del tutto noti. Secondo alcuni studi, il consumo di bevande alcoliche nei minorenni può comprometterne lo sviluppo cerebrale.  Rispettare la legge, se stessi e gli altri è fondamentale.

I genitori sono i primi a influenzare la decisione degli adolescenti di bere o non bere alcol

Alcuni studi hanno dimostrato che i genitori svolgono un ruolo fondamentale nella decisione di un minorenne di bere alcol. Pertanto, è importante che i vostri figli siano a conoscenza della vostra opinione, ovvero che il consumo di bevande alcoliche durante la minore età non è accettabile.

Stabilire delle regole e illustrare le conseguenze

I genitori devono stabilire delle regole e assicurarsi che i propri figli comprendano le conseguenze del consumo di alcol da parte dei minori. Fate in modo che i vostri figli sappiano che le regole e le relative conseguenze esistono perché vi preoccupate per loro e che seguire le regole porterà a maggiori privilegi perché saprete di potervi fidare di loro.

Conoscere la legge

Le regole sul consumo di alcol da parte dei minori non si limitano a quelle che stabilite all’interno della vostra famiglia. Assicuratevi che voi – ed i vostri figli – conosciate la legge sul consumo di bevande alcoliche da parte dei minori.

Essere partecipi

Partecipate attivamente alla vita quotidiana dei vostri figli – informatevi su chi sono i loro amici, dove vanno e cosa fanno. Cercate di conoscere i genitori degli amici dei vostri figli e condividete con loro il vostro pensiero sul consumo di alcol da parte dei minori.

Mantenere il dialogo

Un rapporto forte e positivo tra genitori e figli si basa su una comunicazione aperta e reciproca. Si può creare un rapporto positivo parlando con i vostri figli e ascoltarli parlare della scuola, degli amici, dei loro interessi e dei loro sogni. Un dialogo di questo tipo rende più semplice affrontare argomenti più seri, come la necessità di non consumare alcol. Assicuratevi che il primo o l’unico discorso sul consumo di alcol non avvenga quando c’è un problema. Sfruttate le opportunità più comuni, come quando siete in macchina, fate la spesa, siete e cena o guardate la televisione. Siate onesti, cercate di dare spiegazioni chiare appropriate all’età, da approfondire man mano che i vostri figli cresceranno e diventeranno più indipendenti. Chiedete loro cosa ne pensano dell’alcol. Infine, argomentate le vostre spiegazioni e sfatate eventuali miti legati al consumo di bevande alcoliche.

Cosa possono fare i genitori

Sebbene i genitori si sentano spesso impotenti davanti alla televisione, al cinema ed alla pressione dei pari, sono gli unici a poter influenzare in modo determinante le vite dei propri figli. I figli imparano osservando. I genitori dovrebbero dare il buon esempio e stabilire con chiarezza che atteggiamento assumere nei confronti del consumo di bevande alcoliche.

I genitori dovrebbero dare il buon esempio ai propri figli e offrire una guida chiara riguardo al consumo di alcol, indipendentemente dall’età

Dare il buon esempio

Non è soltanto ciò che si dice, ma quello che si fa – ogni giorno. Bevendo responsabilmente e rispettando le leggi vigenti nel proprio paese sul consumo di bevande alcoliche, si consolideranno importanti valori familiari che i vostri figli seguiranno. Consumando bevande alcoliche in modo irresponsabile, si stabilisce un cattivo esempio per il futuro, qualora i vostri figli decidessero di iniziare a bere. Comportatevi sempre in modo appropriato. Non fatevi beffe di una persona ubriaca o che si comporta male sotto l’influsso dell’alcol. Sfruttate storie di cronaca, telefilm, film o eventi personali come opportunità per discutere di quali siano i comportamenti più appropriati o inappropriati.

Creare fiducia attraverso il gioco di ruolo

Preparate i ragazzi al di sotto dell’età legale a non bere alcol. Un modo per farlo è attraverso i giochi di ruolo. Ciò aiuterà i vostri figli ad affrontare la pressione dei pari ed a reagire positivamente a eventuali situazioni pericolose.

  • Cosa fate se gli amici iniziano a bere a una festa?
  • Cosa fate se qualcuno vi offre da bere?
  • Cosa fate se l’amico che deve accompagnarvi a casa ha bevuto?
  • Cosa fate se un amico che ha bevuto si sente male o perde conoscenza?

Illustrate le scelte disponibili e cercate di raggiungere un accordo su quali siano più in linea con i valori familiari.

Parlare con i figli maggiorenni

Il vostro ruolo di genitore non si esaurisce con la maggiore età dei vostri figli. I genitori dovrebbero continuare a offrire supporto e guida sul consumo responsabile di bevande alcoliche. Ad esempio dando consigli su come rifiutare un bicchiere con educazione, come liberarsi di una bevanda che ci è stata data e come bere con moderazione.

In particolare, ricordate ai vostri figli di:

  • Non mettersi alla guida quando hanno bevuto
  • Non accettare un passaggio da una persona che ha bevuto – perché invece non offrirsi di guidare al suo posto?
  • Non manovrare macchinari, salire su una scala, andare in barca o intraprendere attività simili quando hanno bevuto
  • Non ubriacarsi
  • Non partecipare a giochi a base di alcol
  • Non bere a stomaco vuoto – il cibo rallenta l’assorbimento dell’alcol da parte dell’organismo
  • Non affidarsi a rimedi come caffè, docce fredde e aria fresca se si è bevuto troppo. Non funzionano. Solo il tempo vi farà recuperare la sobrietà.